Bavette estive : pomodorini, pesto e un tocco di piccante

Caldo, 33 gradi e senza voglia di preparare….. oioi ed ora che mangio a pranzo ?!?! Decido per una insalata di pomodori , anzi, per una gustosa e sana insalata di pomodori..ma mentre taglio i pomodori a pezzetti piccoli, mi viene in mente che in frigo c’è un barattolo di pesto fatto da mia mamma! Prendo una ciotola , metto dentro i pomodori,  due cucchiai di pesto e un  goccio di olio piccante…mescolo il tutto e metto da parte. Metto le bavette a cuocere ed una volta pronte,  aggiungo il condimento estvo e impiatto!

Gustosa, fresca e leggera!

IMG_4321-2IMG_4325-2
Continua a leggere

…e domani sono 40!

Bentornata Vale! ahahahahha me lo dico da sola…sono stata indecente in questo periodo e spero di farmi perdonare…

Non è successo niente di particolare ,, solo che mi è mancato il tempo di mettermi al pc: qualche dolcino l’ho fatto, le foto le ho fatte, ma …ho sempre rimandato… c’era sempre qualcosa da fare che avesse la priorità sul blog…

Vabbè….

La notiziona è che domani festeggio i fatidici 40 anni… un punto di arrivo per ripartire alla grande! Mi darete della pazza, ma sono contenta di aver raggiunto questa tappa fondamentale: mi sento sempre una ragazzina, per carità, ma sento di averli raggiunti con una consapevolezza di me diversa….e sono soddisfatta! Non sono stati 40 anni d’amore tra me e me, ma ho dovuto imparare a conoscermi, a cambiarmi, a smussare certi angoli che mi facevano male ogni volta che ci andare a battere….sono caduta un po’ di volte, ma mi sono sempre rialzata, più forte e più attenta di prima….ed oggi sono IO!

e dato che domani non sarò sul blog, vi lascio una ricettina buona buona di una panna cotta con le ciliege del mio albero….e la marmellata fatta da me ! Prsto metterò la ricetta anche della marmellata, non vi lascio a bocca asciutta! 🙂

INGREDIENTI per 5 vaschettine d’alluminio usa e getta:

– 250 ml di panna fresca;

– 75 ml di latte;

– 62,5 g di zucchero;

– 4/6 g di colla di pesce;

– 1 bustina di vanillina;

– ciliege fatte a pezzettini ( e buttate via il nocciolo! );

– marmellata di ciliege home made

Iniziate con il mettere la gelatina in una ciotolina con l’acqua fredda per farla ammorbidire.

In un pentolino mettete il latte e la panna, aggiungere lo zucchero, la vanillina lasciando sul fuoco a fiamma bassa per 15 minuti. Riscaldate il tutto e ogni tanto mescolate il composto, senza fargli raggiungere il bollore. Spegnete e aggiungete i pezzettini di ciliegia . Aggiungete la colla di pesce ben strizzata e fatela sciogliere mescolando. Prendete le vaschette e riempite con il composto e mettete in frigorifero per almeno 6 ore. Una volta rassodata, prendete la vaschetta, rovesciate il contenuto nel piatto e guarnite con la marmellata che avrete fatto riscaldare un po’ prima …e…buon appetito!

…la foto è bruttina, ma il risultato è stato ottimo! 🙂

IMG_3578

Servite e …buon appetito!

Torta all’arancia rossa

….maledetta ora legale! Ho un sonno che mi ribalto…non mi riprendo….aiutoooo! ahahahah…domenica notte mi sono addormentata con grandissima fatica…girata e rigirata nel letto duemila volte con il pensiero del lunedì mattina, con conseguenti occhiaie belle toste il giorno dopo…. Che fatica!

Il mio Toby sta un po’ meglio… il dolore c’è sempre, ma ha ripreso a mangiare con gusto, a correre saltellando senza appoggiare la zampina, ha ripreso ad abbaiare per la gioia dei vicini…insomma è tornato a farsi sentire e vedere, specialmente dai gatti…il mio motto in questo periodo è adatto anche per lui…SIAMO PIU’ FORTI DI TUTTO!

La ricetta di questa torta me l’ha data una mia amica: lei l’aveva fatta in versione plumcake una sera che siamo andati a mangiare a casa sua e gentilmente me l’ha passata… Io ne ho fatto una versione mia … non perché non mi piacesse, solo per cambiare un po’ il gusto 🙂

INGREDIENTI: ( il bicchiere si riferisce a quello dello yogurt )

– 1 bicchiere di yogurt bianco magro ( per me );

– 1 pizzico di sale;

– 1 1/2 bicchiere di zucchero;

– 3 bicchieri di farina 00;

– 1 bicchiere di olio di semi;

– 3 uova;

– 1 bustina di lievito per dolci;

– il succo di 1 arancia

SUCCO DA AGGIUNGERE:

– 3 cucchiai di zucchero di canna;

– succo di 2 arance

Prendete una ciotola di media grandezza e sbattete dentro le uova con lo zucchero e il pizzico di sale, aggiungete lo yogurt e l’olio. Mescolate il tutto e aggiungete la farina setacciata con il lievito. Mescolate bene il tutto, aggiungete il succo dell’arancia e la buccia dell’arancia grattugiata. Mescolate bene.

Prendete una tortiera, foderatela con carta da forno bagnata e strizzata bene ( oppure imburrate e infarinate il fondo e di lato ) e versate dentro il composto ottenuto. Infornate in forno già caldo a 180° per 40 minuti.

Nel frattempo preparate il succo, mettendo a riscaldare lo zucchero di canna con il succo delle arance, finchè lo zucchero non si sarà sciolto del tutto.

Una volta pronto, sfornate e aggiungete sopra delle fettine di arancia. Spennellate tutta la torta con il succo preparato all’inizio. Volendo, potete anche bucherellare la torta con uno stecchino e versare il succo dentro.

Lasciate raffreddare e … buon appetito!

IMG_2444IMG_2443 (1)

Muffin al cioccolato fondente

Mi vorrete scusare se non sono di grandissime parole stamani. E’ stata un settimana un po’ dura e lunga e si sta concludendo con il mio Toby che non sta bene: andando dietro ad un gatto si è rotto il legamento del crociato della zampina posteriore… E’ una cosa che succede ( dice il veterinario ) e ieri è stato operato: stamani non sapeva nemmeno come fare a camminare… Il fatto è che lo vedi così indifeso , così piccolo e non sai cosa fare ….non sai come muoverti, come prenderlo, come accarezzarlo… Insomma, è un dolore al cuore fortissimo!….

In suo onore pubblico i muffin al cioccolato fondente che lui adora tantissimo!

Fatti un pomeriggio con ingredienti messi a casaccio…sai quando hai voglia di fare qualcosa, ma allo stesso tempo non sai che fare? ecco, questo è stato il risultato… non sapevo nemmeno come sarebbero venuti…. e invece…hanno dato soddisfazioni! 🙂

INGREDIENTI:

– 100 g di cioccolato fondente;

– 1 uovo;

– 100 g di zucchero;

– 150 g di farina 00;

– 1 pizzico di sale;

– latte q.b

– 50 ml di olio di semi;

– 1/2 bustina di lievito per dolci

Fate sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria.Sbattete insieme l’uovo con lo zucchero e il pizzico di sale;aggiungete l’olio; aggiungete la farina con il lievito e mescolate il tutto. Aggiungete il cioccolato fondente sciolto e mescolate. Aggiungete il latte finchè non otterrete un composto non troppo solido .

Mettete il composto nei pirottini e infornate in forno già caldo a 180^ per 20/25 minuti,; sfornateli, lasciateli raffreddare e…. buon appetito!

IMG_2446

Con questa ricetta  partecipo alla 1° Raccolta: Sweet Dreams Chocolate di La Cascata dei Sapori

chocolate

Grissini cacio e pepe con formaggio Gran Mugello della Storica Fattoria Palagiaccio

In un sabato in cui ho avuto tutto il giorno la cucina a mia completa disposizione, ho dato il via ad un tour de force non indifferente: dal forno uscivano  profumi dolci che si aternavano a quelli salati…ed ho capito che il lavoro di cuoco non è così rilassante. ..quando ho finito e mi sono messa sul divano pensavo di non farcela a stare sveglia !! Mi sono divertita ma anche stancata!

Sabato dal forno sono stati sfornati anche questi grissini.  Partecipo al contest indetto dalla STORICA FATTORIA PALAGIACCIO e tra i formaggi arrivati c’era anche questo pecorino stagionato dal sapore pieno e delicato insieme .. e il mio pensiero è stato: ed ora cosa cucino?

Era tanto che volevo provare a fare i grissini e questo formaggio mi ha dato l’idea giusta : grissini cacio e pepe! Buoni e croccanti,  non smetteresti mai di mangiarli !

INGREDIENTI:

– 250 gr di farina 00;

– 100 ml di acqua tiepida;

– 20 ml di olio evo;

– 1/2 cubetto di lievito di birra;

– 150 gr di formaggio grattugiato;

– sale un bel pizzico;

– 1 cucchiaino di pepe macinato grosso

Fate sciogliere il lievito di birra nell’acqua tiepida , prendete una ciotola e mettete dentro la farina; versate dentro il lievito sciolto e mescolate. Aggiungete il sale, l’olio, il pepe e il formaggio grattugiato.  Impastate tutto bene fino a quando non avrete ottenuto un impasto liscio e omogeneo.  Fate lievitare sotto ad un panno per almeno un’ora o fino a quando non è raddoppiato. Passato il tempo di lievitazione, distendete la pasta e tagliate delle strisce con le quali andrete a lavorare con le mani per dare la forma arrotondata o come più vi piace. Prendete la egli da forno, ricoprite la cn carta forno e andate a posizionare i grissini sopra un po’ distanziati l’uno dall’altro.  Mettete in forno già caldo a 200* per circa 15 minuti ( al decimo minuto li ho ritirato per far finire di cuocere la parte sotto ). Una volta pronti lasciateli raffreddare e. .. buon appetito!

Il risultato?  Assaggiati, piaciuti e divorati!

IMG_2460 IMG_2461 IMG_2452

 

 

Radicchio di Treviso in forno con nocciole

Buongiorno!

Oggi venerdì 13 ( ops…. ) vi voglio deliziare con una ricetta non semplice, di più!!! 🙂

Devo essere sincera: ho preso spunto da una ricetta della mia amica Consu , ma invece di usare l’indivia ( che adoro ) , ho usato il radicchio di Treviso che mangerei all’infinito da quanto mi garba!! Ieri sera ero sola in casa e mi sono messa all’opera!

E’ una ricetta semplice e veloce, che può essere personalizzata come uno vuole…. E’ bello poter stravolgere i piatti!

Vi auguro un buon fine settimana!!

Bacioni!

INGREDIENTI:

– 1 pannocchia di radicchio Di Treviso;

– nocciole tagliate a pezzetti grossi;

– olio evo;

– sale;

– pepe;

Accendete il forno a 180°, prendete una pirofila, bagnate leggermente il fondo con un pochetto di olio. Prendete il ciuffo di radicchio e tagliatelo in 4 parti nel senso della lunghezza. Adagiatele nella pirofila, condite con sale e pepe, un po’ di olio ( anche piccante ) e spargete sopra le nocciole tagliate a pezzettini un po’ grossolani ( non devono essere la classica granella fine ). Mettete in forno per 30/40 minuti e …. Buon appetito!

Il mio radicchio non è venuto bellissimo, ma il contrasto cotto sopra e tenero dentro è sublime!

IMG_2382

Torta limone e granella di pistacchio

Buongior….anzi no, buon pomeriggio!

C’è il sole, l’aria è frizzantina e sto bene! Dopo un fine settimana freddo e noioso, rieccomi qui a cianare ( chiacchierare per i non toscani ) un po’ con voi!

Allora, la mia dieta prosegue bene e c’è soddisfazione nel vedere che un po’ di ristrettezze culinarie mi hanno rimesso in forma, grazie anche all’aiuto di un’ora al giorno di camminata ben ritmata :)… Guai a mancarla, ormai non ne posso fare a meno ! 🙂

Sabato ho fatto una torta… beh sì, c’era gente a cena e una tortina ci voleva… non potevo dare per scontato che la portassero loro… no no! E poi giuro che ne ho mangiato una fettina piccola piccola e non ho rifatto il bis! Sono stata bravissima e ogni promessa che faccio, è una promessa!

E’ una ricetta tranquilla, buona e senza pretese, ma soddisfa il palato e le persone che lo mangiano…Ecco, gli invitati hanno fatto il bis!!

INGREDIENTI:

– 3 uova;

– 75 ml di olio di semi di girasole;

– 200 g di farina;

– 100 g di maizena;

– 100 g di zucchero semolato;

– mezzo limone strizzato;

– buccia del limone grattugiata;

– pistacchi non salati tagliati a pezzetti piccoli ( in modo da formare la granella da mettere sopra all’impasto ) q.b;

– 50/70 ml di latte p.s;

– 1 bustina di lievito per dolci;

– un pizzico di sale

Dividere i tuorli dagli albumi; prendete rossi e zucchero , metteteli in una ciotola insieme alla buccia grattugiata del limone e e iniziate a mescolare, fino a formare una specie di cremina. Aggiungete l’olio, il succo del limone e il pizzico di sale: mescolate. Aggiungete la farina, la maizena e il lievito. Sempre mescolando aggiungete il latte ( se poi vi sembra poco aggiungetene di più della mia dose ). A tutto questo aggiungete gli albumi che avrete montato a neve ben ferma, mescolando piano per non smontare il tutto.

Prendete una tortiera, copritela con carta da forno bagnata e ben strizzata e versate dentro il composto ottenuto. Livellate e spargete sopra la granella di pistacchio, ricoprendo la torta a vostro piacimento. Infornate a forno già caldo a 180° per 40 minuti ( prova stecchino ), sfornate, fate raffreddare e …buon appetito!

IMG_1867

Gelatina alla birra rossa

Buoooooooooooongiorno!!!

Alloraaaaaaaaaa, come state? Avete mangiato? Avete bevuto? Vi siete riposati? Avete passato delle belle feste? Sì, sì, sì e sì 🙂 …non mi sono fatta mancare nulla…eheheheheh, nemmeno il chiletto in più!!

Ma Natale viene una volta l’anno ( per fortuna ) e bisogna goderselo!

Finalmente sono tornata! Sono stata assente per un po’, ma nel periodo delle feste è praticamente impossibile stare tranquille al pc a pubblicare o a visitare blog…il lavoro si fa molto più intenso e…va benissimo così… tanto non ho avuto nemmeno il tempo di pasticciare in cucina!!

Però una cosa l’ho fatta… la gelatina alla birra! Volevo aggiungerla nel cesto regalo che avevo confezionato per Natale per mio cognato, dove il tema principale era la birra dato che insieme avevamo seguito un corso di conoscenza sulla birra.

Libro e due bottiglie di birra , ma mancava qualcosa….e quindi ho deciso di fare la gelatina alla birra.

La prima volta che ho provato a farla…non mi è proprio venuta…ma zero, nemmeno un accenno di solidificazione… la seconda volta è venuta…troppo solida, però è venuta. L’ho fatta con l’agar agar e devo dire che bisogna essere più che precisi… Nella ricetta originale ( www.abruzzoservito.it )c’era scritto un cucchiaino…forse io ne ho messo un pochetto di più nel cucchiaino…vabbè la prossima volta si starà più attenti… L’importante è che sia venuta !!

INGREDIENTI:

– 330 ml di birra triple o weiss ( io rossa )

– 1 cucchiaino di agar agar in polvere,

– 150 g di zucchero di canna

Portare zucchero e birra a bollore. Abbassare la fiamma e bollire 15/20 minuti. Aggiungere agar agar setacciando da un colino. Mescolare bene e fare bollire per 5 minuti. Travare in vasetti sterili.

IMG_1743

Plumcake fichi secchi con l’aggiunta di uvetta e prugne secche

Questa ricetta è già stata fatta… solo che a questo giro l’ho fatta senza aggiunta di cioccolato… sto male????? no, no, è che con questo tempo avevo voglia di qualcosa di sano da gustarmi con un caldo tè . 🙂

La merenda con un bel tè caldo e una fetta di plumcake è la giusta coccola durante una giornata fredda e uggiosa di pioggia persistente!

INGREDIENTI:

– 100 g di farina integrale;

– 200 g di farina “00″;

– 2 uova;

– 130 g di zucchero;

– 50 ml di olio di girasole;

– 150 ml di latte parzialmente scremato;

– 1 bustina di lievito per dolci;

– la scorza grattugiata di limone ( q.b. );

– un pizzico di sale;

– 250g fichi secchi;

– uvetta q.b;

– prugne q.b;

Tagliate a pezzetti i fichi secchi, mettete l’uvetta ( se secca ) a rinvenire in acqua e tagliate a pezzetti piccoli qualche prugna secca.

Mettete le uova in una ciotola e montatele con lo zucchero finché non diventano chiare e spumose, aggiungete l’olio, il sale e la scorza grattugiata del limone. Continuate a mescolare.

Aggiungete il mix delle due farine con il lievito e il latte poco alla volta in modo da regolarsi con la morbidezza dell’impasto.

Prendete i fichi secchi, l’uvetta e le prugne e aggiungeteli al composto, mescolando.

Prendete lo stampo per il plumcake, foderatelo di carta da forno e versate all’interno il composto ottenuto; se volete potete decorare con qualche fico secco.

Mettete in forno già caldo a 180° per 40/50 minuti abbondanti. Fate sempre la prova stecchino.

Sfornate, lasciate raffreddare e … buon appetito!

Ottimo con una bella tazza fumante di tè caldo.. io l’ho provato con il nuovo gusto della Twinings al gusto agrumi e devo dire che l’accostamento era perfetto!

IMG_1170[1]

Panna cotta al caffè

Buooooongiorno! Oggi è la classica giornata autunnale ed io sono contenta ! Finalmente un tempo un po’ uggioso! Eh oh, io ne avevo voglia! Le temperature ancora non sono come le voglio io, ma dei 27 gradi e caldo fastidioso IO non avevo più voglia!
Amo crogiolarmi nella coperta pesante, girare per casa con i calzettoni di lana, sedermi davanti al camino acceso con Toby sulle mie gambe a riscaldarsi e a prendere grattate fino ad acciambellarsi e addormentarsi…

Sto aspettando l’autunno a gloria: non posso mangiare le caldarroste con 30 gradi esterni…non posso, no no 🙂 ed io ho voglia di mangiare le castagne brucianti! E’ lunedì , mi dovete prendere per quello che sono ahahahahahah!

Nonostante la mia voglia di freddo, ieri in tavola ho fatto godere le papille gustative della famiglia con una panna cotta al caffè decisamente gustosa e delicata! Ovviamente associata a cioccolata fondente e amaretti…. SLURP ! 🙂

Gli ingredienti della panna cotta sono quelli che uso da quando ho iniziato a provare a farla e da loro non mi allontano più!

INGREDIENTI per 5 vaschettine d’alluminio usa e getta:

– 250 ml di panna fresca;

– 75 ml di latte;

– 62,5 g di zucchero;

– 4/6 g di colla di pesce;

– 1 bustina di vanillina;

– una tazzina abbondante di caffè;

– amaretti;

– cioccolato fondente q.b;

Iniziate con il mettere la gelatina in una ciotolina con l’acqua fredda per farla ammorbidire.

In un pentolino mettete il latte e la panna, aggiungere lo zucchero, la vanillina lasciando sul fuoco a fiamma bassa per 15 minuti. Riscaldate il tutto e ogni tanto mescolate il composto, senza fargli raggiungere il bollore. Aggiungete il caffè e mescolate. Aggiungete la colla di pesce ben strizzata e fatela sciogliere mescolando. Prendete le vaschette e riempite con il composto e mettete in frigorifero per almeno 6 ore.

Una volta rassodata, prendete la vaschetta, rovesciate il contenuto nel piatto e guarnite con il cioccolato fondente sciolto tiepido. Io ho messo anche 3 amaretti interi accanto, ma sbriciolati sopra al cioccolato fondente sono altrettanto gustosi!

Decorate, servite e …buon appetito!

IMG_0836[1] IMG_0837[1]