La torta per i golosi della palestra!

Nella mia palestra sono tutti fissati con i muscoli e la linea, ma sono stra-golosi…specialmente gli uomini e da quando si è sparsa la voce che la domenica preparo dolcini su dolcini, hanno iniziato a chiedermi “Ma quando ci porti qualcosa anche a noi?”…e questa frase, sentendomela ripetere da ormai 3 mesi, dovevo in qualche modo fermarla 🙂

Ho così deciso di preparare una tortina tranquilla, ma con un tocco di golosità, altrimenti sarebbero stati capaci di dirmi “…ok, ma la PROSSIMA volta mettici anche un pò di cioccolata!”…perchè loro stanno attenti alla linea!

Appena mi hanno vista entrare in palestra con il vassoio in mano, non mi hanno dato nemmeno il buongiorno, ma hanno subito chiesto “che cosa hai lì dentro?” e alla risposta DOLCE si sono catapultati a vedere e ad assaggiare, lasciando pesi e pesini da una parte!

Il risultato? Quando sono andata via ( dopo un’oretta e un quarto ) ho guardato dentro il contenitore ed erano rimasti 3 miseri pezzetti…

Queste son soddisfazioni! 😉

INGREDIENTI:

– 180 gr di zucchero,
– 180 gr di farina 00,
– 2 vasetti di yogurt bianco,
– 2 uova,
– 1 bustina di lievito per dolci,
– 50 gr di burro,
– 1 pizzico di sale,
– 1 scorza di limone grattugiata

– gocce di cioccolato fondente

Montate le uova con zucchero fino a rendere il composto spumoso, aggiungere la farina mescolata ad un pizzico di sale e il burro precedentemente fuso.

Mescolate e  aggiungete i due vasetti di yogurt, la scorza grattugiata di limone e il lievito. Mescolate il tutto e aggiungete le gocce di cioccolato fondente ed amalgamate il tutto fino ad avere un composto cremoso e omogeneo.

Imburrate e infarinate uno stampo per torte e versate dentro il composto.

Infornate a 180° in forno già caldo per 40/45 minuti. Fate raffreddare, tagliate a quadretti, spolverate di zucchero vanigliato ( o cacao in polvere ), mettete in un piatto e …buon appetito!

foto (43) foto (45) foto (46)

Pane con il pomodoro

E’ stato un fine settimana allucinante dal punto di vista del caldo… e un disastro dal punto di vista della cucina…

Volevo fare la bavarese, ma per ben due volte la crema è impazzita ( a che punto bisogna spegnere la fiamma? la consistenza come deve essere? uff…. ) e mi è venuto fuori un disastro… una cosa oscena… e pesche sciroppate buttate via 😦

Quindi..presa dallo sconforto e dal gran caldo, ho deciso di preparare il piatto salato che mi mette freschezza e buon umore: il pane con il pomodoro! Che bontà!

Quando in tavola c’è questa delizia, è arrivata l’estate ed è uno dei piatti che più mette freschezza! Se poi c’è il pane bono, gliè tutta un’altra storia 🙂

INGREDIENTI:

– pane a fette;

– pomodori maturi;

– pomodorini piccoli;

– foglie di basilico;

– sale;

– pepe;

– olio

Tagliate il pane a fette nè troppo alte nè troppo basse; prendete i pomodori e tagliateli a metà nel senso della larghezza e strusciate le metà sulle fette di pane, in modo che siano belle rosse; tagliate a fettine  dei pomodorini e adagiatele sulle fette di pane insieme a foglie di basilico. Condite con sale, pepe e olio e…buon appetito!

foto-6 foto-1 foto-2foto-4foto-5

Con questa ricetta partecipo alla raccolta Colori d’Estate di Silvia ai fornelli

Panna cotta con more e fragole del giardino di casa

Buongiorno!!!

Scusate l’assenza, ma ho avuto un fine settimana a dir poco impegnativo e in questi giorni dovevo riprendermi giusto giusto un attimino 🙂

Che dire? Il concerto è stato da brivido: l’Olimpico che praticamente quasi scoppiava da come era pieno, i Depeche che sono stati magici e hanno regalato brividi su brividi, le mani che da quanto hanno battuto hanno frizzato per un bel pò… Mamma mia che concertone!!

E Roma? Beh, devo dire che capisco davvero chi si innamora di questa città; capisco i romani che ne vanno fieri e ne sono orgogliosi…!! Si respira storia, arte, magia ad ogni angolo, in ogni viuzza…e merita di essere la Capitale!

I piedi, le gambe e i polpacci si ricorderanno per un bel po’ delle camminate alla scoperta delle meraviglie romane, ma sicuramente ne è valsa davvero la pena!!

976066_10201656567400658_1940233043_o 965331_10201656579440959_96552324_o 976671_10201656582481035_2025678410_o 1078674_10201656609641714_440752163_o 1082613_10201656591201253_990781518_o 1078687_10201656627442159_694686137_o 1072254_10201656631322256_1289553852_o

….ed ora passiamo alla ricetta 🙂

Ieri sera, in occasione della cena in famiglia, ho preparato la panna cotta con le more e le fragole del giardino: un gusto speciale, naturale, buono! L’unica pecca è stata la colla di pesce: non trovando quella che uso di solito ( di cui non ricordo il nome ) ho comprato quella di Bertolini: la panna cotta è venuta con una consistenza più compatta e di solito mi viene morbidosa e gustosa da mangiare… Per carità, è venuta buona lo stesso, però diversa!

INGREDIENTI per 5 persone:

– 200g panna per dolci

– 200ml latte

– 50g zucchero

– 12g colla di pesce

– 1 bustina di vanillina

– marmellata alle more

– more e fragole

Mettete la colla di pesce in una ciotola di acqua fredda per 15 minuti per farla ammorbidire. In un pentolino mettere il latte e la panna, aggiungere lo zucchero, la vanillina lasciando sul fuoco a fiamma bassa per 15 minuti. Riscaldate il tutto e ogni tanto mescolate il composto, senza fargli raggiungere il bollore. Una volta passati i 15 minuti aggiungete la colla di pesce ben strizzata e fatela sciogliere mescolando. Versare il tutto negli stampini e mettere in frigo per 6 ore. Una volta pronti, prendete gli stampini e rigirateli nei piatti, magari aiutandovi con un cucchiaino e facendo attenzione a non distruggere la cupoletta… a questo punto metteteci sopra la frutta tagliata a pezzettini ( mescolata a un cucchiaino di zucchero e uno di marmellata) e…buon appetito!

foto (39) pannacotta(5)

Mini Muffins golosetti e buon fine settimana!

Buongiorno!

Oggi è venerdì e il sole è nascosto da delle nuvole poco simpatiche, però si respira.

Questi mini muffins sono stati fatti in occasione di un ritrovo tra amiche, dove ognuna doveva portare qualcosa: ovviamente non potevo che portare un dolcino 🙂

La ricetta è quella usata per i muffins semplici semplici e quindi non sto a riscriverla ma pòsto solo le fotine 🙂

E con questo… vi saluto e vi auguro un buon fine settimana: il mio non sarà al mare, ma sarà a Roma ..sabato concerto dei Depeche Mode e domenica giro per la città! YEEEEEEEE!!! Non vedo l’ora di staccare la spina e di riempirmi gli occhi di cose nuove!!

A lunedì!! 🙂

foto (24) foto (18) foto (19) foto (21) foto (17)

…e concludo con questa foto dei girasoli, che non c’entrano nulla con la ricetta, ma io li amo da morire 🙂

girasoli

Facciamo bene alla natura e mousse veloce veloce!

Buongiorno!

Oggi inizio la giornata facendo bene alla natura e pianto un albero 🙂 …o meglio , non sono io che lo pianto, ma contribuisco a piantarlo!

Questo post nasce dopo aver visto in vari blog un widget con la scritta “Il mio blog è CO2 -NEUTRAL”… incuriosita sono andata a cliccarci sopra e sono stata portata al sito di Doveconviene.it : l’obiettivo è quello di ridurre le emissioni di anidride carbonica generate dai blog e dai siti , piantando 1 albero per il blog, o sito, e noi possiamo continuare tranquillamente ad usare il nostro server per 50 anni,perchè con l’albero abbiamo neutralizzato la produzione di anidride carbonica.

L’iniziativa è con un gruppo tedesco e loro su questi temi sono attenti: crediamoci!

Comunque per capirci meglio un bel giro sul loro sito è consigliato 🙂

Intanto una ricettina di una mousse veloce veloce, fatta praticamente senza nulla… In casa non c’era nè panna, nè latte…niente di niente e mancava un dessert finale per una cena…

E quindi? Le uova ci sono, il cioccolato pure… si fa, si fa!

E ringrazio la ricetta di Labna

INGREDIENTI per 5 coppettine:

– 150 gr di cioccolato fondente

– 3 uova

Sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente e una volta sciolto metterlo in ciotola in modo che si raffreddi. Montare a neve ferma gli albumi e unire il cioccolato ( possibilmente raffreddato ) i tuorli delle uova e mescolare bene. Aggiungere in modo delicato i bianchi montati neve e mescolare delicatamente dal basso verso l’alto, in modo da incorporare il tutto in maniera omogenea. Una volta pronta, mettere la mousse in vaschette, coppette o dove più vi garba e mettere in frigo per minimo 2 ore.

Decorate come più vi garba: io ho messo granella di nocciole e “riccioli di cioccolata bianca”…e buon appetito!

( La foto lascia a desiderare, ma il gusto ERA parecchio bono!! 🙂 )

foto (3)

Proviamo le ciambelle.

Settimana scorsa mi è presa la fissa delle ciambelline… Volevo fare quelle stile donuts ed ho fatto una fatica immensa a trovare uno stampino per farle al forno. Sì, perchè fritte 1) sono troppo caloriche 2) il fegato non le regge 🙂 e 3) al forno mi danno senso di leggero.

Alla fine lo stampino l’ho preso su internet: l’ho trovato in silicone della SilikoMart e devo dire che mi ci sono trovata davvero bene! Avevo tutti i miei pensieri: non avevo mai usato nulla per i dolci in silicone….e devo dire che non si finisce mai di imparare!

Quindi ieri mattina, armata di buona volontà mi sono messa a fare le ciambelline! Belline e buone un monte!

Adesso che ho provato a farle, non mi fermo più 🙂

INGREDIENTI: ( per 8 ciambelle )

– 100 gr di zucchero

– 1 uovo

– 50 ml di latte

– 62,50 gr di ricotta

– 175 gr di farina

– 1/2 bustina di vanillina

– 1 cucchiaino di lievito

– 25 gr di burro

– gocce di cioccolato

Prima di tutto mettete il burro in un pentolino e sciogliete. Una volta sciolto mettetelo da parte a intiepidire.

In una ciotola montate l’uovo con lo zucchero e poi aggiungete il burro fuso intiepidito, il latte e la ricotta.

Setacciate la farina con il lievito e aggiungete al composto, aggiungete la vanillina e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo. Infine aggiungete le gocciole di cioccolato e mescolate.

Mettete il composto negli stampini aiutandovi con una siringa o sac a poche con beccuccio largo

mettere in forno già caldo a 200° per 15 minuti. Lasciate intiepidire, spolverizzate con zucchero a velo e… buon appetito!

foto (11) foto (12) foto (13) foto (8)

Muffins semplici semplici

Buongiorno a tutte e tutti! Oggi il cielo è tutto coperto e si respira un pochino di più: dopo la giornata di ieri dove non si respirava, anche se il sole è nascosto, va bene così… l’importante è che sia splendente e caldo sabato!!! 🙂

E tanto per cambiare…Muffins! 🙂

Questi muffins nascono da un’impasto avanzato per un ritrovo con amiche dove ho portato una teglia di mini muffins, visto e considerato che eravamo un bel gruppo.

Non ci posso fare nulla…io camperei a muffins… mi danno una soddisfazione unica e poi li puoi decorare come più hai voglia e con quello che hai in dispensa… 🙂

Comunque… loro sono piaciuti e a Toby anche parecchio direi…!

Ogni muffins all’interno ha un quadretto di cioccolato o bianco o al latte che avevo messo in frigo… la foto della sorpresa nel muffin mi sono dimenticata di farla… che testa ( !!! ) però fidatevi, erano proprio BONI!!!

INGREDIENTI ( per 6 muffin )

– 125 gr di farina “00”

– 50 gr di zucchero

– 100 ml di latte

– 50 ml di olio di girasole

– 1 uovo + 1 tuorlo

– 1/2 bustina di lievito per dolci

– 1 pizzico di sale

– buccia grattugiata di 1/2 limone

– quadretti di cioccolato al latte e bianco ( totale 6 )

In una ciotola setacciate la farina con il lievito, aggiungete lo zucchero, un pizzico di sale e mescolate. In una seconda ciotola rompete l’uovo e il tuorlo e sbattete con una forchetta o frusta elettrica, unite il latte, l’olio e la buccia grattugiata, sempre mescolando.

Nell’ impasto asciutto aggiungete quello liquido e mescolate bene per amalgamare. Riempite i pirottini con poco impasto, mettete un cubetto di cioccolato e ricoprite con altro impasto. Decorate con gocce di cioccolato.

Mettete in forno già caldo a 180° per 30 minuti….e buon appetito!

foto (7)foto.JPG1foto (6)foto (2)foto (5)

Treccia danese in cucina toscana!

Buongiorno! Com’è stato il vostro risveglio nel lunedì mattina? Parliamo d’altro… meglio eh? 🙂

Sono appena passati due giorni di caldo abbastanza allucinante e ringrazio sempre più il fatto di avere due forni, uno in casa ed uno nella zona del forno a legna, dove c’è una piccola cucina per non ingombrare o riscaldare la cucina di casa…

Avevo già visto la ricetta della treccia in molti blog di voi “colleghe”, ma mai avevo osato provato a fare. Perchè? Perchè l’impastare è ancora un’azione che mi preoccupa… Direte “tu non sei normale”, ma sentire le dita appiccicose e piene di pasta mi fa un pò di senso…o magari è solo il pensiero perchè poi non ci penso più…. insomma mi agito!!

Quindi sabato ho preso la ricetta della Parodi ed ho creato la mia treccia danese, alla quale ho aggiunto la marmellata di arance amare e non di lamponi perchè avevo paura che fosse troppo dolce… e in effetti…. forse era meglio un’altra marmellata.. non è male, ma mi sono resa conto che non è la marmellata ideale… vabbè, tanto nello stomaco c’è buio! 🙂

INGREDIENTI:

– 1/2 panetto di lievito

– 125 ml di latte

– 60 gr di burro

– 50 gr di zucchero

– 1/2 uovo

– scorza di arancia qb ( io ho messo di limone perchè l’arancia non ce l’avevo

– 325 gr di farina

– 1 barattolo di marmellata

– zucchero di canna q.b.

– 1/2 uovo per spennellare

Iniziate stemperando il lievito nel latte, unite il burro fuso, lo zucchero, mezzo uovo, la scorza di limone e la farina. Impastare per circa 10 minuti. Formate un panetto e lasciare lievitare coperto un’ora.

Stendete l’impasto con il mattarello sopra alla carta forno. Con uno stampo da plumcake disegnate una forma rettangolare al centro della pasta, poi incidere a striscioline oblique sulla pasta ai lati. Mettete la marmellata e le mandorle nel rettangolo in mezzo, poi richiudete le parti in cima e in basso sopra la marmellata e prendete le striscioline di pasta formando delle trecce.

Spennellate con l’uovo e spolverizzare con zucchero di canna. Infornare per 30 minuti circa a 180 gradi e …buon appetito!

foto-10 foto-11 foto-12 foto-15

foto-13

foto (14) foto (15) foto (16)

Con questa ricetta partecipo al contest “Breakfast time” di L’incapace in cucina

 e al contest ” Ricette sotto l’ombrellone” dei blog Peccati di gola e Le nostre ricette di casa categoria DOLCI971943_10201033081899121_286409419_n

e partecipo alla raccolta Panissimo di Sandra e di Barbara

 

Ciambella con sorpresa

Finalmente la ciambella!

Chissà perché ma ci sono dei dolci che mi incutono “timore” e la ciambella rientrava in questa categoria… Non chiedetemi il motivo…non lo so…ma prima di decidermi ci ho pensato e ripensato una marea di volte…e invece domenica…si va di ciambellaaaaaaa!!! yeeeeeeeeeeeeee!!!

E nemmeno una ciambella comune, ma con sorpresa: ovvia giù, fai la sborona! 🙂

E sono contenta perché anche questa dolcezza è stata decisamente apprezzata in casa… Leggera, gustosa e appetitosa…Slurp!

Proprio il dolcino che fa chiudere in bellezza il pranzo della domenica…ma anche del lunedì, del martedì, del mercoledì….

INGREDIENTI:

– 180 gr di zucchero,
– 180 gr di farina 00,
– 2 vasetti di yogurt bianco,
– 2 uova,
– 1 bustina di lievito per dolci,
– 50 gr di burro,
– 1 pizzico di sale,
– 1 scorza di limone grattugiata,

– cioccolata bianca

– frutti di bosco ( io surgelati )

Montate le uova con zucchero fino a rendere il composto spumoso, aggiungere la farina mescolata ad un pizzico di sale e il burro precedentemente fuso.

Mescolate e  aggiungete i due vasetti di yogurt, la scorza grattugiata di limone e il lievito. Mescolate il tutto e aggiungete il cioccolato bianco tagliato a pezzetti piccoli ed amalgamate il tutto fino ad avere un composto cremoso e omogeneo.

Imburrate e infarinate uno stampo per plumcake e versate una prima parte di composto, mettete sopra i frutti di bosco ancora surgelati e pezzetti di cioccolata bianca e coprite con il composto rimasto.

Infornate a 180° in forno già caldo per 40/45 minuti. Fate raffreddare, mettete in un piatto e …buon appetito!

foto (9)

foto (8)

foto (5)

foto (1)


foto (10) foto (12) foto (13) foto (18) foto (19)

Con questa ricetta partecipo al contest ( Il Cibo me lo Porto in Giro ) di Valy Cake and