Meline cotte

Penserete che sia impazzita, ma giuro che non è così! A tutto c’è una giustificazione, anche a questo post invernale in un giorno d’estate! 🙂

Stavo rovistando tra le mille e passa foto che ho sul cellulare e ad un certo punto trovo questa delle mie meline cotte: sì, mie, perchè dovete sapere che non mi sono mai piaciute così tanto, ma quest’anno ho campato solo di quelle e quante “litigate” con il mio babbo per mangiare la più bella, per aggiudicarsi l’ultima e per prendere il sughetto raffermo nel fondo della teglia!

Questa ricetta sa proprio di inverno, ma a me rievoca dei momenti di famiglia che mi riscaldano il cuore: il prepararle, il numerarle per decidere quante ne mangerò io e quante ne toccheranno al mio babbo e la mamma che dice “ed io?” e Toby seduto sulla sedia che osserva attentamente la lavorazione delle meline, annusando da lontano per capire se possono piacere anche a lui …. Tutte immagini impresse nella mia testa, nei miei ricordi, nelle scene che sono capaci di darti un senso di benessere… Immagini impresse e racchiuse nel mio cuore!

Per la ricetta delle meline cotte, sono necessarie mele piccole, non grosse, di quelle durine ma dolcine, le classiche meline 🙂

P.S.: Domani vado al mare…quindi…. vi auguro un buon fine settimana! A presto! 😉

INGREDIENTI:

– meline quante ne volete voi

– miele

– uvetta

– buccia d’arancia (2 aranche ) tagliata a pezzetti

– un cucchiaino ( nemmeno ) di contreau per melina

Prendete le meline e togliete con un coltello la parte del gambo, facendo una bella incisione scavata della mela, posizionarle nella teglia, mettere un cucchiaino di contreau dentro ogni melina e a seguire una goccia o due di miele, metterci la buccia d’arancia, mettere un pò di uvetta ( e se volete anche qualche prugna secca ) e mettere in forno per un’oretta/ un’oretta e mezzo… Calde sono buone, ma sono decisamente gustose fredde!!!

foto (1)

Con questa ricetta partecipo al  I°Contest di Le Tre Cucchiarelle